Mobile miniature X-ray evaluation and pneumoconiosis: the role of the Clinica del Lavoro in Milan (1941-1948)

Main Article Content

Alessandro Porro
Lorenzo Lorusso
Bruno Falconi
Andrea Colombo
Paolo Maria Galimberti
Antonia Francesca Franchini

Keywords

Milan. Occupational medicine. 20th century, Milan. X-ray Wagon, mobile miniature chest X-ray

Abstract

Riassunto


Nel periodo 1941-1948 l’attività schermografica dell’ENPI e della Clinica del Lavoro permise di ottenere una serie storica applicata alla rilevazione delle pneumoconiosi di rilevante valore scientifico e storico. Ciò fu ottenuto anche grazie all’utilizzo di particolari apparecchi schermografici autotrasportati ed automontati. Quelli della Clinica del Lavoro di Milano non sono stati conservati, ma alcune tracce iconografiche consentono di integrare la storia del loro utilizzo, desumibile dalla letteratura scientifica specifica. L’attività schermografica condotta con queste apparecchiature mobili testimonia il cambiamento nella lotta alle pneumoconiosi avvenuto nel secondo dopoguerra. Dal punto di vista della museologia medica si tratta di apparecchiature, la cui conservazione necessita di opportuni spazi.


 


 


Abstract


 


The Authors analyze some model of x-ray wagons used by “Clinica del Lavoro” in Milan in the Fifties and in the Sixties of XXth Century. A real improvement in mass X-rays screening, applied to the detection of pneumoconiosis, was due to the development of mobile miniature chest radiographs. They were put into a wagon coming from a bus chassis, so that workers could be easily reached. From a musaelogical point of view, these bulky objects needs peculiar conservation, and they are scarcely preserved.

Abstract 9 | PDF Downloads 1

Most read articles by the same author(s)