La Medicina del Lavoro

Immagine della homepae della rivista

La Medicina del Lavoro è una rivista bimestrale fondata nel 1901 da L. Devoto e diretta dopo di lui da L. Preti, da E. Vigliani e, a seguire da V. Foà. Oggi diretta da P.A. Bertazzi (Milano), rappresenta la più antica e prestigiosa rivista italiana sull’argomento. Obiettivo è la formazione ed aggiornamento dello specialista in Medicina del lavoro e di tutte le figure mediche coinvolte sui temi delle malattie occupazionali, dell’igiene industriale e della prevenzione e della cura delle malattie del lavoro.

Lingua: Italiano/Inglese
Periodicità: Bimestrale (6 numeri all’anno)
Formato: 20 x 27 cm
ISSN: 0025-7818
eISSN: 2532-1080

ISSN: 2532-1080
INDICATORS EVALUATION OF MAGAZINES:

La Medicina del Lavoro è recensita su: Index Medicus/MEDLINE; Embase/Excerpta Medica; the Elsevier BioBASE, Abstracts on Hygiene; Industrial Hygiene Digest; Securitè et Santè au Travail Bit-CIS; Sociedad Iberoamericana de Informaciòn Cientifica (SIIC); Science Citation Index Expanded (SciSearch); Journal Citation Report/Science Edition; ISI Web of Science; Scopus

0.900 NUOVO IMPACT FACTOR (ultimo aggiornamento giugno 2017)

URLdella licenza:

V. 109, N. 1 (2018)

Open Access Open Access  Accesso riservato Accesso riservato

Articoli originali

Giulia Stucchi, Silvia Cairoli, Rossana Crapanzano, Stefano Basilico, Giuseppe Leocata, Natale Battevi
PDF
3-15
Paolo Pillastrini, Federico Banchelli, Andrew Guccione, Emanuele Di Ciaccio, Francesco Saverio Violante, Monia Brugnettini, Carla Vanti
16-30
Francesco Sartorio, Stefano Vercelli, Elisabetta Bravini, Anna Zanetta, Serena Bargeri, Fabrizio Pisano, Giorgio Ferriero
PDF
31-39
Silvana Salerno
PDF
40-47
Giannina Satta, Michela Ursi, Claudia Pili, Marcello Campagna, Pierluigi Cocco
PDF
48-56
Fabiola Cretti
57-67
Alessandra Toletone, Guglielmo Dini, Emanuela Massa, Nicola Luigi Bragazzi, Patrizia Pignatti, Susanna Voltolini, Paolo Durando
68-76

eISSN: 2532-1080